mercoledì 14 febbraio 2018

Giuseppe Messori (Belòcheld) - A chi so me



Nalo a Modena il 13 settembre del 1868, fondò e diresse alcuni dei più noti periodici umorìstici modenesi ('Al tâmpel', 'Il Potta' e 'Il marchese Colombi'), dei quali fu anche assiduo collaboratore come autore di lìriche in italiano e dialetto, spesso sottoscritte con lo pseudònimo di 'Belochèld’, e come autore di molti articoli, scenette e dialoghi in prosa. Morì il 12 agosto del 1900 nei pressi della Capitale, vittima, insieme con i concittadini Leone Segrè e Lodovico Benvenuti ( sìndaco di Soliera), del disastro ferroviario Castelgiubileo.