venerdì 19 gennaio 2018

Mario Celso Baraldi - Il cibo come scusa


Opinioni sulla vita di oggi.
I modi di dire sul cibo sono un pretesto, una scusa.
Ab ovo, che significa "da capo, da lontano, tanto lontano da essere all’inizio di tutto”.
Non so se i modi di dire e gli aforismi sul cibo che citerò in questa "raccolta” vanno così lontano nel tempo. Diciamo allora "Ab ovo usque ad malum” detto tipico espresso per i pasti del popolo romano che cominciavano dall’uovo e finivano con la mela. Così non spaventiamo nessuno mettendo limiti di tempo e di spazio per i nostri detti che si sono accumulati nei secoli per tradizione parlata e scritta nell’ambito dei cibi, delle bevande, delle materie prime usate per alimentare il corpo e la mente dell’uomo.



Pagine
64
ISBN
978-88-7549-607-4
Prezzo
€ 12,00

Per acquistarlo clicca qui

Mario Celso Baraldi,  professore di Farmacologia e Farmacognosia della Facoltà di Farmacia  all’Università di Modena e Reggio Emilia, ha svolto attività di insegnamento e di ricerca presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, a partire dal 1964. 
Ha approfondito le proprie conoscenze nel campo della Neuropsicosifarmacologia, lavorando al NIMH di Washington (USA) dal 1977 al 1980. E’ autore di 233 pubblicazioni scientifiche sulle maggiori, più prestigiose riviste internazionali del settore. Tra queste, la prestigiosa  “Science”  che ha pubblicato - dedicandogli anche la copertina della rivista - due saggi su “encefalopatia epatica. E’ membro della “Accademia nazionale di Scienze, Lettere e Arti” di Modena e socio, di lunga data, del “Rotary Club” di Modena (di cui è stato presidente ed ora è”  Past Discrict” Governatore –PDG- del Distretto 2072.  Dal  2014 è anche Responsabile del “Progetto internazionale di Pace per il Mediterraneo” del Rotary  Internazionale (nomina a Berlino). Nato a Modena, ha vissuto, in prima persona, i drastici cambiamenti della società italiana dal dopoguerra ad oggi. Ha sempre avuto un interesse particolare per il mondo del cibo e per la tradizione culinaria della nostra terra. E’ specializzato, tra l’altro, in “Scienze dell’Alimentazione” , è Accademico della “Accademia italiana della Cucina”, nonché socio dei “Cavalieri dell’Accademia di San Giorgio”. Attualmente è  Presidente della “Fondazione Mario Baraldi per le Scienze”,  che si propone di seguire progetti focalizzati nell’ambito delle neuroscienze. E’ valutatore di progetti per la Regione Piemonte, per il MIUR e per i progetti bilaterali “Israele-USA”. Dal 2014 è anche Responsabile del “Progetto internazionale di Pace per il Mediterraneo” (nomina da Berlino, nel 2014). Da anni  è appassionato-amante di musica, di quella lirica, in particolare.